Per Te papà

E ci sei

Ancora un’altra volta
Seduto davanti a me, sereno
Nel bilancio decisivo
Sistemo le parole
Sull’orlo del bicchiere
E in un rifugio clandestino
Per non dire più a  nessuno
Mi manchi tu
Cercavi anche il mio nome
Dolce e confuso, un po’ assassino
Mi stringevi e ti sentivo
Profondo come il mare
Adesso, é  frustrazione
Spesso, l’istinto più cattivo
Non ha senso continuare
Certo che lo so
Sono il cielo
E non mi lascio attraversare
Sono il vento
E non so andare dove vuoi
Dentro di me
E in quasi tutti i giorni miei
Ti odio sai
Nel mio stato di abbandono
E ci sei
Come l’ira nel perdono
E ci sei
Sulla neve, all’imbrunire
E ci sei
Come roccia sul mio seno
E ci sei
Non serve a molto immaginare
Sentire solo un’altra volta
Che ci sei
Nel ferro e nella cera
Posso rintracciare il mio destino
Meglio capitallizzare
E mille cose farei
Più forte e più severa
Amo i fiori e pianto nel giardino
Un myosotis, anche per te
Che non torni più
Dentro di me
Spero proprio sia così
Cosa vuoi
E ci sei
Come l’ira nel perdono
E ci sei
Per forza o solo per amore
E ci sei
Come roccia sul mio seno
E ci sei
Credere ancora un’altra volta
Che ci sei
E ci sei
Come l’ira nel perdono
E ci sei
Per forza o solo per amore
E ci sei
Come roccia sul mio seno
E ci sei
Quando non ci si può fermare
Credere ancora un’altra volta
Che ci sei

 

Lascio intatte per Te le parole di questa canzone di Pietra Magoni

https://www.youtube.com/watch?v=VSS1ZmtwXIk

Per Te papàultima modifica: 2015-09-16T19:28:47+00:00da ultrainternet
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento