Un discorso di Putin da scolpire nella pietra

http://www.imolaoggi.it/2014/03/20/un-discorso-di-putin-da-scolpire-nella-pietra/

Quanto segue, con relativo link è riportato al link precedente.

Un discorso di Putin da scolpire nella pietra

  Vladimir Putin al Forum di Valdai il 19 settembre 2013. “Un altro obiettivo per l’identità della Russia è legato agli eventi che hanno luogo nel mondo. Questo riguarda la politica estera e i valori morali. Possiamo notare come molti Paesi euro-atlantici stanno negando le loro radici tra cui i valori cristiani che sono alla base della civiltà occidentale. Stanno negando i principi morali e la propria identità: nazionale, culturale, religiosa e perfino sessuale. Mettono in vigore politiche che pongono allo stesso livello delle numerose famiglie tradizionali, le famiglie omosessuali: la fede in Dio equivale ormai alla fede in Satana.

Questo eccesso di politicamente corretto ha condotto la volontà di qualche persona a legittimare partiti politici di cui l’obiettivo è promuovere la pedofilia. In molti Paesi europei, la gente non ha il coraggio di parlare della propria religione. Le convinzioni etiche sono disconosciute o chiamate diversamente; la loro essenza è nascosta, proprio come il loro fondamento morale. La gente cerca, aggressivamente, di esportare questo modello attraverso il mondo. Sono convinto che questo apra una via diretta alla degradazione e al primitivismo che porteranno ad una profonda crisi demografica e morale.

Che cosa testimonia meglio di questa crisi morale se non la perdita della capacità a riprodursi?Oggigiorno, quasi nessuna nazione sviluppata è in grado di riprodursi, anche con l’aiuto dei flussi migratori. Senza i valori presenti nel cristianesimo e nelle altre religioni del mondo, senza gli standard morali che si sono formati per millenni, le popolazioni perderanno inevitabilmente la loro dignità umana. Consideriamo normale e naturale di difendere questi valori. Dobbiamo rispettare il diritto di ogni minoranza di essere differente, però, i diritti della maggioranza non devono essere rimessi in questione.

Allo stesso tempo, vediamo tentativi di rilanciare il modello standardizzato di un mondo unipolare e di confondere le istituzioni di legge internazionale e di sovranità nazionale. Un tale mondo unipolare, standardizzato, non ha bisogno di Stati sovrani, ha bisogno di vassalli. Storicamente, questo rappresenta una negazione dell’identità e della diversità mondiale donataci da Dio. La Russia è d’accordo con quelli che credono che le decisioni debbano essere prese collettivamente e non nel buio al fine di servire gli interessi di alcuni Paesi o gruppi di Paesi”.

Non è che l’Occidente stia smarrendo il senso profondo dell’Intelligenza ed a farcelo presente è paradossalmente il capo di una nazione che è stata la roccaforte del marxismo? Tagliare le radici all’albero su cui siamo cresciuti è condannarsi al tramonto; come in tutti i campi occorre un rinnovamento dei Principi su cui si basa una civiltà, non la loro demolizione! Anche la scienza si aggiorna giorno dopo giorno, ma non rinnega la strada percorsa, poiché è strutturale in essa l’uso dell’Intelligenza. L’Occidente invece  va come gira il vento…., non ha salde convinzioni e si condanna al caos.

E’ una questione di Intelligenza….

Mercoledì 26 Marzo, sempre tra le 21.30-22, insieme a riflettere

 

 

Un discorso di Putin da scolpire nella pietraultima modifica: 2014-03-25T19:25:55+00:00da ultrainternet
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento