Domande e migliori anni



E.Scalfari faceva tre domande su Repubblica; molto sinteticamente:

1- Se uno non crede, può essere perdonato dalla Chiesa?

2- Se un non credente non cerca la fede, pecca o sbaglia?

3- Se l’Uomo come razza scompare, scompare anche Dio?

Riguardo alla 1, secondo l’Arcanave bisogna riflettere a cosa sia il perdono? Il perdono è qualcosa che riguarda chi vuole essere perdonato; una Autorità spirituale, può solo offrire indicazioni sulla via che possono riassumersi nel credere che comunque si può essere perdonati perché nulla è definitivo e nel successivo riscatto con condizioni riparative più o meno credibili.

Al punto 2, non vi è differenza tra peccato ed errore; sono la stessa cosa!

All’ultimo punto, è come chiedere se spariti tutti  i fiori, può ancora essere primavera? Qua interviene il principio Frattale, a cui questo blog si ispira. Tutte le realtà, esistenti e possibili, sono l’una dentro l’altra; niente può totalmente sparire e niente può nascere dal nulla assoluto; tutto è collegato.

E questa sera, sempre alle 21.30-22, insieme per ridere e pensare.

Domande e migliori anniultima modifica: 2013-08-14T18:05:00+00:00da ultrainternet
Reposta per primo quest’articolo
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento